CARTA DI IDENTITA'

Trieste Solidale è una Associazione di Volontariato (O.D.V.) senza fini di lucro che opera esclusivamente per fini di SOLIDARIETA' e si prefigge di svolgere attività di assistenza SOCIALE, BENEFICENZA, ISTRUZIONE e FORMAZIONE.

A tale scopo l'Associazione ha l'obiettivo di:

  • svolgere attività diretta all'aiuto MORALE, MATERIALE ed alla promozione UMANA e SOCIALE delle persone SVANTAGGIATE
  • promuovere iniziative che contribuiscano alla sensibilizzazione ed alla diffusione nella comunità CIVILE dei temi della SOLIDARIETA'
  • promuovere legami di COMUNITA' e reti di SOSTEGNO per contrastare le situazioni di isolamento e di solitudine al fine di favorire la coesione SOCIALE
  • realizzare attività di formazione ed aggiornamento dei volontari che operano nel settore della SOLIDARIETA' e della PACE
  • collaborare ed aderire a qualsiasi ente PUBBLICO o privato LOCALE, nazionale e/o internazionale nonché ad organismi, movimenti ed ASSOCIAZIONI con le quali l'Associazione intenda instaurare rapporti di COLLABORAZIONE

Trieste Solidale è una ONLUS* (Organizzazione non lucrativa di utilità Sociale) in quanto è iscritta al n. 494 del Registro Regionale del Volontariato del Friuli Venezia Giulia e gode delle agevolazioni FISCALI previste dalla Legge n. 80 del 14/05/2005.

Deducibilità dal reddito delle Associazioni Onlus*

Ogni DONAZIONE a favore dell'Associazione in quanto ONLUS* è fiscalmente DEDUCIBILE dal reddito complessivo del soggetto erogatore, nello specifico:

  1.  le PERSONE FISICHE possono:
  • detrarre dall'imposta lorda il 26% dell’importo donato, fino ad un massimo di 30.000 euro (art. 15, comma 1 lettera i-bis del D.P.R. 917/86 con relativa modifica Legge 190/2014 art. 1, comma 137)
  • dedurre la DONAZIONE dal reddito complessivo dichiarato nei limiti del 10%, e comunque nella misura massima di € 70.000,00 (Decreto Legge 35/05 convertito in Legge n. 80 del 14/05/2005)
  1. le IMPRESE possono:
  • dedurre dal reddito le DONAZIONI per un importo non superiore a 30.000 euro o al 2% del reddito d’impresa dichiarato (art. 100, comma 2 lettera h del D.P.R. 917/86 con relativa modifica Legge 190/2014 art. 1, comma 137)
  • dedurre le DONAZIONI dal reddito complessivo dichiarato nei limiti del 10% e nella misura massima di 70.000,00 euro (art. 14, comma 1 del D. L. 35/05 convertito in legge n. 80 del 14/05/2005)

Per usufruire dei benefici FISCALI è necessario conservare:

- la ricevuta di VERSAMENTO, nel caso di donazioni con BOLLETTINO POSTALE

- l'estratto CONTO della carta di credito, per donazioni con CARTA DI CREDITO

- l'estratto CONTO del proprio conto corrente (bancario o postale), in caso BONIFICO o ASSEGNO BANCARIO

 

E' importante ricordare che:

- le agevolazioni FISCALI non sono cumulabili tra di loro

- le donazioni in CONTANTI non godono dei benefici fiscali